Il Grande Fratello Vip è iniziato da un mese con ascolti alle stelle e Canale5 ha deciso di prolungare il reality di due settimane, ma c’è un problema: i personaggi forti sono già tornati nella loro di casa (citofonare Simona Izzo, Carmen Di Pietro, Serena Grandi e pure lo scapestrato Marco Predolin) e dentro la Casa di Cinecittà sono rimasti i più anonimi. Allora cosa s’è inventata la produzione? L’ingresso di nuovi concorrenti, of course.

Così lunedì 16 ottobre, nel corso della sesta puntata, faranno il loro debutto tre nuovi personaggi che daranno filo da torcere a Cristiano Malgioglio & company (i nomi sono stati svelati dal sito Tvblog.it). Chi sono? Anzitutto Raffaello Tonon, opinionista e televenditore di professione, con all’attivo la vittoria di un’edizione de “La Fattoria”. Quindi la ballerina e showgirl Carmen Russo, da poco diventata mamma: lei ha già partecipato a ben due edizioni de L’isola dei famosi e vinto l’edizione spagnola del medesimo reality.

E poi c’è l’attrice Corinne Clery, 67 anni suonati e un’edizione di Pechino Express sulle spalle. Neanche due settimane fa parlava del Grande Fratello Vip in termini non proprio positivi: “Non voglio criticare nessuno ma parteciperei solo se il cast fosse adeguato alle mie aspettative. Devo ammettere che mi è piaciuta molto la prima edizione, però stavolta vedo troppe persone che cercano visibilità: fanno bene, per carità, ma i personaggi noti sono davvero pochi, quindi non mi sentirei a mio agio lì dentro”. E’ bastata una chiamata per farle cambiare idea.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Manson, il fascino del male. Il film su Mr Satana, Il messia degli sbandati, l’incarnazione del male

prev
Articolo Successivo

Tale e Quale Show, vince Annalisa Minetti nei panni di LP. E vince pure la noia

next