Folla da record per assistere alla passerella di Suburbicon di George Clooney. La star statunitense non ha deluso le aspettative ed ha sfilato con la moglie Amal Alamuddin, in abito lungo lilla. Mentre i gemellini Ella e Alexander, sono rimasti a Venezia. Clooney ha poi firmato a lungo autografi ai fan assiepati dietro le transenne del red carpet. Mentre Amal, anche lei reclamata per autografi e selfie di rito dai fan, ha atteso il marito all’ingresso del Palazzo del Cinema, rubando la scena per eleganza al resto. Clooney si è riunito con i protagonisti Matt Damon e Julianne Moore e con l’autore della colonna sonora Alexandre Desplat, per sottoporsi al fuoco incrociato degli obiettivi di fotografi e cameraman.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Mostra del Cinema di Venezia 2017, le lacrime di Jane Fonda e il sorriso di Robert Redford per il Leone d’oro

prev
Articolo Successivo

Venezia 2017, The Leisure seeker – Finale di partita ribelle per gli innamorati di Virzì: “Non un film sull’eutanasia ma sulla libertà di scelta”

next