La morte della donna di 61 anni vittima dell‘attacco di Cambrils, porta il numero delle vittime degli attentati della Rambla di Barcellona e della città terragonese a 14. Tre sono italiani. Ma ci sono anche un uomo di Granada, un bambino spagnolo e una donna belga, confermati da fonti ufficiali. Sono Spagna e Italia i paesi che hanno pagato il maggiore prezzo in vite umane negli attentati spagnoli. Delle 14 vittime annunciate, finora è stata confermata la morte e l’identità di tre italiani, una belga, quattro spagnoli, una ispanico-argentina, un americano, un canadese e due donne portoghesi. Ancora non c’è certezza sulle tre vittime tedesche annunciate dalla tv pubblica ZDF.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L'abbiamo deciso perchè siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un'informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Attentato Barcellona, ministro distingue tra morti “spagnoli” e “catalani”. Finita subito la “concordia nazionale”

next
Articolo Successivo

Attentato Barcellona, 3 italiani tra i 14 morti. Un terrorista in fuga: “Forse in Francia”. Nel covo 106 bombole di butano

next