Dopo il comizio dal palco della piazza di San Giovanni, come da tradizione la leader della Cgil Susanna Camusso ha chiuso la giornata di mobilitazione organizzata contro i nuovi voucher cantando e ballando Bella Ciao.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Voucher 2.0, perché sono peggio di prima

next
Articolo Successivo

Voucher, storia di Misha: “Promettevano un contratto, ma mi pagavano in buoni. Finché ho perso 3 dita sotto la pressa”

next