Al via mercoledì 17 maggio alle 22.00 su Crime+Investigation, la docuserie “I miei 60 giorni all’inferno”, che vede nove volontari innocenti infiltrati sotto copertura nel durissimo carcere di massima sicurezza di Atlanta (Fulton County Jail, nota anche per aver ospitato il rapper Gucci Mane).  Sia i reclusi, sia i secondini non sanno che i nove partecipanti non sono dei veri reclusi. A introdurre gli episodi Nicolai Lilin: lo scrittore russo autore del best seller “Educazione Siberiana” (da cui è tratto anche l’omonimo film di G. Salvatores) ha recentemente pubblicato “Favole fuorilegge”, una serie di racconti tramandati dal nonno, fuorilegge siberiano, accompagnati dai suoi disegni-tatuaggi. Lilin, ha peraltro provato l’esperienza carceraria nella Russia post-sovietica sulla sua stessa pelle. Qui una clip in esclusiva.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

1993, al via la serie Sky firmata Stefano Accorsi: è l’anno del terrore, e il racconto si fa più incalzante

next
Articolo Successivo

1993, la serie Sky aggiusta il tiro ma il punto debole restano i dialoghi. Paolo Pierobon/Silvio Berlusconi fagocita tutti, protagonista assoluto

next