“Il 1993 è l’anno in cui l’inchiesta esce da Milano e arriva all’ambito Nazionale, è l’anno della maxi tangente Enimont, l’anno del processo a Cusani. Abbiamo visto Forlani, abbiamo visto Craxi e via via tutti gli altri protagonisti della Prima Repubblica negare l’innegabile”. Così il direttore de ilfattoquotidiano.it Peter Gomez racconta l’anno cruciale di Mani Pulite per History che raccoglie in una mini serie di due puntate testimonianze preziose dei protagonisti di quegli eventi.

Prodotto da FremantleMedia Italia per A+E Networks Italy, 1993 – L’anno del giudizio è diretto da Gianpaolo Marconato, mentre gli autori sono Alessandro Garramone e Annalisa Reggi.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Festival Sky Arte, così Napoli inizia “la sua rivoluzione”. Tra cliché e rivelazioni inattese, la città si mostra ineguagliabile

prev
Articolo Successivo

La7, il nuovo direttore sarà Andrea Salerno

next