“Sulla Rete in questi quattro abbiamo dormito”. Matteo Renzi prosegue la sua campagna elettorale per le primarie Pd del prossimo 30 aprile e fa mea culpa sull’utilizzo di Internet da parte del suo governo e del suo partito. “Tante cose hanno funzionato: sono orgoglioso del jobs act, degli 80 euro, delle misure sui pensionati. Ma alcune cose non hanno funzionato: sulla Rete il referendum sarebbe finito 87 a 13 a favore del No“. Poi Renzi ricorda le promesse di tanti sul dopo referendum: “Lo dico sapendo di toccare una ferita aperta per me. C’erano quelli che dicevano che una riforma costituzionale si sarebbe fatta in sei mesi. Sono passati 4 mesi e mezzo e il Paese è tornato alla Prima repubblica nelle regole istituzionali”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

M5s, la diretta da Ivrea di “#Sum 01 – Capire il futuro”

prev
Articolo Successivo

Migranti e sicurezza dividono la sinistra. “Regressione e diritto etnico”. Orlando: “Servono per regolare fenomeno”

next