Carlo Conti

Ha fatto un miracolo: tre festival di seguito con questi ascolti sono un’impresa quasi impossibile. Ha avuto l’intelligenza di cambiare e spiazzare con compagni di strada sempre diversi e (a parte Arisa &Emma) interessanti. E’ un uomo educato, non è poco, ovviamente non basta. Il suo gusto musicale si commenta da solo (anche perché non possediamo un vocabolario che ci consenta di esprimerci con sincerità senza essere querelati). Idem dicasi per la televisione che fa. Ha ragione a non fare una quarta edizione e dovrà diffidare dalla sindrome Napolitano: se gli chiederanno di restare, dovrà essere più fermo dell’ex inquilino del Quirinale.

Sanremo 2017, le pagelle di Silvia Truzzi (finale): Crozza? Una boccata di ossigeno. Rocco Tanica una delle cose più riuscite del Festival

AVANTI
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Sanremo 2017, le pagelle di Michele Monina (la finale): Elodie inutile, Gabbani tormentone. L’unico vero big? Zucchero

prev
Articolo Successivo

Sanremo 2017, i dati Auditel: record di ascolti per la finale: 58,4% di share

next