Checco Zalone è protagonista anche quando non lo è. E il suo video-augurio per Al Bano, mandato in onda durante la finale del Festival anche se il leone di Cellino era stato già eliminato, è risultato molto più efficace di molte delle esibizioni comiche di questa settimana sanremese: “Ciao Al Bano, è un onore fare l’in bocca al lupo al secondo pugliese più importante d’Italia oggi. Tu sei forte, canti bene e non sai quante mie amiche vorrebbero essere tue ex mogli perché paghi gli alimenti. Ti auguro di arrivare quarto o quinto o sesto, perché, parliamoci chiaro, più di quello dove caz.. vai? E poi, come quando si fa l’amore, chi arriva per primo è sempre sconfitto. Ciao Carlo Conti, ciao Maria e tutti i cachet in ordine decrescente”.

Chissà se almeno la simpatia di Zalone avrà strappato un sorriso ad Al Bano, arrabbiato assai dopo l’eliminazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sanremo 2017, il pezzo paraculo e genialoide di Gabbani e il futuro del Festival: chi lo condurrà nel 2018?

next
Articolo Successivo

Sanremo 2017, Gigi D’Alessio polemico: “Io, Ron e Al Bano siamo stati usati. Giuria troppo radical chic”

next