Vigili del fuoco tutta la notte al lavoro” per la ricerca dei dispersi all’hotel Rigopiano travolto da una valanga. E’ quanto sottolineano gli stessi vigili in un tweet. “Procede l’esplorazione dei locali investiti dalla valanga“, sottolineano. Oggi è iniziato il quinto di giorno di soccorsi e di speranza per le tantissime persone impegnate  a scavare ancora sotto le macerie e i detriti. La massiccia macchina dei soccorsi lavora, anche di notte, senza soste cercando di recuperare in vita ancora qualche altra persona. Finora sono 11 sopravvissuti, 6 morti  e 23 dispersi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Hotel Rigopiano, i numeri della valanga: 2 km percorsi come 4.000 tir a pieno carico

next
Articolo Successivo

Terremoto, a Campotosto crolla un capannone: morti vitelli e mucche. “Qui è una strage di animali”

next