E’ morto in Florida Manlio Rocchetti, uno dei più importanti make-up artist del cinema. Oscar italiano per il trucco. Ma tanti sono stati i premi vinti durante al sua lunga carriera. Vincitore nel 1989 di un ‘Emmy‘ per Lonesome Dove e poi la consacrazione mondiale nel 1990 con l’Oscar per ‘A spasso con Daisy‘. Nato nel 1943, apparteneva a una famiglia, che dal 1874, con la fondazione a Roma del laboratorio Parrucche Rocchetti – scrive l’Ansa -, ancora oggi in piena attività, ha fornito parrucche e posticci prima al teatro poi anche al cinema e alla televisione. Nella sua carriera Rocchetti ha lavorato per i più grandi registi del cinema italiano e internazionale, come Sergio Leone, Federico Fellini, Pier Paolo Pasolini, Roberto Rossellini, Ettore Scola, Martin Scorsese, Brian De Palma. In questa clip di Tv2000 una delle ultime interviste al grande truccatore.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

The Founder, Michael Keaton diventa Ray Kroc, fondatore della catena Mc Donald’s. Clip in esclusiva

prev
Articolo Successivo

Silence, Martin Scorsese firma il suo venticinquesimo film: non all’altezza dei suoi più grandi (ma con memorabile “zampata finale”)

next