Ho lavorato per alcuni anni come volontario ai Frati di San Francesco di via della Moscova a Milano fino a che ho scoperto che il priore, Clemente Moriggi, aveva collegato la sua Fondazione a numerose società immobiliari.

Sono passati anni da quella puntata di Report di Alberto Nerazzini (era il 13 maggio 2012), che mi meravigliò a tal punto da lasciare il mio incarico, senza una risposta certa. Mentre Clemente Moriggi e il suo gruppo hanno continuato indisturbati con la loro “missione”!

Da qualche tempo ho scoperto che la Prefettura di Milano ha incaricato direttamente Clemente Moriggi di gestire i 300 migranti richiedenti protezione internazionale ospitati alla Caserma Montello di Milano. Spesa prevista per i cittadini 729mila euro + Iva. Inoltre la Fondazione Fratelli San Francesco, secondo le ricostruzioni giornalistiche de L’Espresso, ha ottenuto anche per il 2014 e 2015 un rimborso di 3 milioni di euro per dare assistenza a 90mila richiedenti asilo.

Il problema è che Clemente Moriggi, indicato ancora una volta dalle Istituzioni come un “benefattore”, in realtà è indagato da un anno ed è accusato di concorso in appropriazione indebita per aver fatto “fruttare” un tesoretto della Fondazione di circa 50 milioni di euro. Nel frattempo uno degli indagati insieme a Moriggi si è suicidato.

San Francesco non può intervenire per “legare” Clemente Moriggi alle opere di bene, ma Papa Francesco sarebbe ora che provvedesse.

Modificato da Redazione web il 27/10/2016 alle ore 18.55

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Grandi Opere, 31 arresti per i lavori della Tav e dell’A3: ‘Cemento che sembra colla’. Coinvolti i figli di Monorchio e Lunardi

next
Articolo Successivo

Denis Verdini salvato dalla prescrizione dopo condanna in primo grado per corruzione su Scuola Marescialli

next