Lutto nel mondo del cinema. Gian Luigi Rondi, 94 anni, decano dei critici, è morto. Autore di libri, articoli, riviste e anche docente universitario. Era presidente a vita dell’Accademia del Cinema Italiano e dell’Ente David di Donatello, che ogni anno assegna il più prestigioso premio cinematografico italiano. Dal 1993 al 1997 era stato presidente della Biennale di Venezia, Presidente della Fondazione Cinema per Roma dal 2008 al 2012. Nel marzo 2011 era stato nominato commissario straordinario della Siae.

Dopo la laurea in Giurisprudenza nel 1945 insegnò storia ed estetica del cinema in alcune università. Ha collaborato all’Enciclopedia dello spettacolo e alle opere dell’Istituto della Enciclopedia Italiana. Nella sua carriera è stato giornalista per Il Tempo e corrispondente di testate straniere e fu autore di articoli su Rivista del cinematografo e La fiera letteraria.

Cinefilo appassionato e sorridente aveva anche realizzato, tra la fine degli anni ’60 e l’inizio degli anni ’70, ritratti dedicati a personalità del mondo del cinema per la televisione. Molti gli scritti in cui ricordiamo tra i tanti Neorealismo italiano, Cinema italiano oggi, Maestri del cinema, Renoir, Un lungo viaggio: cinquant’anni di cinema italiano raccontati da un testimone, Kurosawa, Bergman e gli altri.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

‘La vita possibile’, in uscita il film di De Matteo di cui il cinema italiano aveva bisogno

prev
Articolo Successivo

Film in uscita al cinema, cosa vedere (e non) nel fine settimana del 24 e 25 settembre

next