E’ partita oggi la campagna del deputato M5s Alessandro Di Battista che girerà l’Italia con lo scooter toccando le principali località turistiche d’Italia per spiegare le ragioni del No al referendum sulle riforme costituzionali. “Sarò in piazza dal 7 agosto al 7 settembre e – dice Di Battista – percorrerò circa 4.000 km. Il tour prenderà il via da Orbetello, per proseguire per tutto il mese di agosto con cadenza quotidiana passando, tra l’altro, da Viareggio a Santa Margherita Ligure, da Riva del Garda a Jesolo, da Cervia a Termoli, da Polignano a Corigliano Calabro, da Tropea a Maratea, da Castellabate ad Amalfi fino all’ultima data fissata a Nettuno

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Emissioni Co2 e centrali Enel, cosa cambia con il Sì al referendum costituzionale

prev
Articolo Successivo

Referendum, ok della Cassazione. Data entro 60 giorni. M5S: “Con le firme il Pd incassa 500mila euro, ma non servivano”

next