Il bondage, spiega Wikipedia, “è una pratica in cui attraverso legatura e costrizione fisica si immobilizza il partner. E’ possibile legare sia con corde che con corsetti, cappucci, bavagli o catene”. Ora, uno potrebbe pensare che si tratti di una cosa un filo impegnativa: l’attrezzatura ingombrante, il tempo necessario. Ma quanto successo in un vagone della metro di Londra dimostra che non è esattamente così: una coppia si è infatti allegramente esibita in una seduta di bondage, lei completamente nuda e sospesa, con gli altri passeggeri a fare da spettatori. Qualcuno ha ripreso tutto e postato il video su Instagram. Se si tratti davvero di una coppia ‘scostumata’ o della solita trovata pubblicitaria al momento non è dato saperlo. La pratica del bondage sta avendo grande popolarità, anche grazie a Cinquanta Sfumature di Grigio, libro poi diventato film nel quale i protagonisti sperimentano “giochi” di questo genere (ma in una stanza “dedicata”).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pornhub, quale tipo di video fa arrivare all’orgasmo più velocemente?

next
Articolo Successivo

Ecco l’anello “da pene” che misura le prestazioni sessuali (e permette di postarle in rete)

next