La contrada della Lupa ha vinto il Palio dedicato alla Madonna di Provenzano con il fantino Jonatan Bartoletti detto Scompiglio su Preziosa Penelope. La Lupa era la contrada “nonna” di questo Palio, ovvero quello da più anni a digiuno di vittorie: l’ultima volta che era arrivata prima al bandierino era stato il 2 luglio 1989. Ha superato all’ultima curva il Nicchio, a lungo in testa alla gara.

Per il fantino Bartoletti questo è il terzo Palio conquistato: aveva già vinto nell’agosto 2007 correndo per il Leocorno e nell’agosto del 2012 con il Valdimontone. Il cavallo Preziosa Penelope, una femmina, baio, di 8 anni, aveva già corso in piazza del Campo nell’agosto 2015.

Con la vittoria della Lupa la “cuffia”, ovvero il primato in negativo di contrada da più tempo a digiuno di vittorie passa all’Aquila: l’ultima volta che è stata prima al bandierino risale al 1992 quando aveva vinto con Andrea Degortes, il mitico Aceto, il fantino che detiene il primato delle vittorie in piazza del Campo, 14 in totale.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nudo sui Floating Piers: “Christo bieco affarista”. Si spoglia e corre: denunciato

next
Articolo Successivo

Sanità, la denuncia di Aldo Ferrara: “Si sta privatizzando un Ssn al collasso”. E la proposta

next