Renzi non è ancora arrivato a chiedere – come fece a suo tempo Forza Italia – che ” le indagini rinuncino alle intercettazioni e tornino agli strumenti tradizionali ” (le barbe finte?) ma poco ci manca, ed ecco che esplode un nuovo caso di mafia al nord, “Bresceddu” o anche “Cutrello”, in cui le intercettazioni appaiono l’unico strumento che bilanci l’omertà in salsa padana.

bresceddu

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Carlo Giovanardi, Carabinieri: “Pressioni del senatore sul prefetto in favore dell’azienda dell’imputato di Aemilia”

prev
Articolo Successivo

Napoli, sparatoria nel Rione Sanità: uccisi due pregiudicati e ferite tre persone. “Colpito clan Vastarella”

next