Un’anziana donna è stata uccisa questa sera a Mestre. L’omicida sarebbe un vicino di casa pare con problemi psichici. Il fatto è avvenuto in un appartamento in una strada pedonale nel centro della città. L’anziana sarebbe stata ferita mortalmente con una sega elettrica. Sul posto sono intervenute le forze dell’ordine che hanno staccato il gas all’intero condominio. L’uomo, stando a quanto riporta il sito internet de la Nuova Venezia, sarebbe l’autore dell’omicidio del 1973 nel quale perse la vita un finanziere. Dopo una lunga trattativa con la Polizia si è arreso ed è stato arrestato.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Massacro del Circeo, riaperto il caso: riesumata la salma di Andrea Ghira

next
Articolo Successivo

Cancro, Fondazione no profit lo tratta con integratore alimentare. Venduto dall’azienda del fondatore

next