“Se perdo il referendum costituzionale considererò fallita la mia esperienza politica“. Lo ha detto il premier Matteo Renzi nella conferenza stampa di fine anno alla Camera, aggiungendo che farà la campagna referendaria a favore del ddl riforme su cui la consultazione è prevista per metà ottobre 2016

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Successivo

Riforme, Sinistra italiana: “Renzi vuole trasformare il referendum in un plebiscito su di sé”

next