Dodici persone sono morte in un’esplosione avvenuta lungo un oleodotto dell’Eni in Nigeria. L’incidente è avvenuto durante i lavori di riparazione della linea onshore Tebidaba-Clough Creek, che in precedenza era stata danneggiata da atti di sabotaggio. L’esplosione ha coinvolto l’intera squadra di manutenzione di una società di servizio locale. Oltre alle 12 vittime, ci sono stati anche 3 feriti. A ricostruire è stata la stessa Eni che ha diffuso una nota.

Al momento, spiega il gruppo petrolifero italiano, “non sono chiare le cause dell’incidente, su cui le autorità locali stanno indagando”. La multinazionale italiana esprime “le più sentite condoglianze alle famiglie coinvolte in questo tragico incidente”. L’ad Claudio Descalzi è intenzionato – secondo quanto ha riportato l’Adnkronos – ad incontrare il prima possibil,e con una delegazione Eni, il presidente nigeriano Muhammadu Buhari. Sono comunque già partiti i dirigenti dell’Eni che verificheranno sul posto l’accaduto, in collaborazione con le autorità locali.

Il Fatto Internazionale - Le notizie internazionali dalle principali capitali e il dossier di Mediapart

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

Enigate

di Claudio Gatti 15€ Acquista
Articolo Precedente

Germania, spara e uccide due passanti. Poi fugge con Mercedes cabrio: arrestato

next
Articolo Successivo

Marò, media indiani: “Governo di New Delhi apre all’arbitrato internazionale”

next