“Quando un barcone è nel mezzo del Mediterraneo, che fai?”. E’ la domanda di Roberto Speranza, che aggiunge: “La maggior parte dei migranti che arrivano in Italia provengono da Siria, Somalia ed Eritrea, tre Paesi in condizioni disperate. Siamo riusciti a fare un passo avanti in un Europa, dove c’è un principio nuovo, finalmente”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Salvini twitta: “Soliti servizi sinistri di Santoro, già mi girano le palle”

next
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Carfagna: “Immigrazione? Serve un’Europa più credibile e coesa”

next