Abiti d’oro, scarpe di diamanti e un bouquet non di fiori ma di pietre preziose. Lusso sfrenato al matrimonio reale tra il figlio del sultano del Brunei, principe Abdul Malik, 31 anni, e la sua sposa 22enne Dk Raabìatul’Adawiyyah. La celebrazione delle nozze è iniziata il 5 aprile e durerà dieci giorni. Partecipano ai festeggiamenti migliaia di persone, tra cui reali malesi, dignitari, ministri e diplomatici stranieri. La presentazione della coppia è avvenuta nel palazzo reale, residenza da 1788 stanze. Protagonisti, nello sfarzo, i gioielli della sposa: diadema, collana, spilla, bracciale e anello con smeraldi. La cavigliera di oro puro, non poteva essere da meno.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Facebook censura campagna di Erik Ravelo contro violenza sulle donne: “Va contro le linee guida”

next
Articolo Successivo

Colonna sonora della settimana, Mussida sceglie “Imagine” di John Lennon

next