“Le riforme vanno avanti e non si fermeranno. Sappiamo bene che nel nostro partito possono esserci delle discussioni interne, ma poi si marcia tutti insieme compatti per la stessa ditta“. Così il ministro per le Riforme, Maria Elena Boschi – ospite a Bologna per l’inaugurazione del Cersaie (la fiera internazionale delle ceramiche organizzata ogni anno da Confindustra) – replica alla minoranza del Partito democratico che negli scorsi giorni ha attaccato il lavoro del governo e il dialogo privilegiato che ha con l’opposizione di Forza Italia. “Per anni – ha detto la Boschi –  ci siamo sentiti dire che dovevamo essere un gruppo unito e che dobbiamo volere bene alla ditta. Ora è il momento di dimostrarlo“. Intervenuto anche il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, che incalzato sull’abolizione dell’articolo 18, ha spiegato: “Mille giorni? Da un governo così giovane mi aspetterei qualcosa in più, magari 700 giorni sarebbe meglio”  di David Marceddu

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Il nostro triste e muto Parlamento senza qualità

prev
Articolo Successivo

Crisi, Ruocco (M5s): “Da Renzi solo promesse e austerity. Riduca carico fiscale”

next