Si avvicina la finale dei Mondiali Brasile 2014, con otto squadre arrivate ai quarti: Brasile, Colombia, Francia, Germania, Olanda, Costa Rica, Argentina e Belgio. Si parte venerdì 4 luglio.

Venerdì 4 luglio
Francia – Germania ore 18 su Sky
Brasile – Colombia ore 22 su Rai Sport 1

Sabato 5 luglio
Argentina – Belgio ore 18 su Sky
Olanda – Costa Rica ore 22 su Rai Sport 1

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Belgio – Usa, Mario Ferri si finge disabile e invade il campo: “L’ho fatto per Ciro”

prev
Articolo Successivo

Andrés Escobar, a 20 anni dall’omicidio la Colombia vuole vincere per il suo capitano

next