La stampa inglese si inchina a Super Mario. “Balotelli condanna una coraggiosa Inghilterra”. Il quotidiano The Telegraph sintetizza così il successo dell’Italia sulla nazionale di Roy Hodgson, battuta 2-1 grazie alle reti di Marchisio e Balotelli. “The Italian Sob”, titola invece The Sun che sottolinea la delusione britannica ed esalta l’ex attaccante del Manchester City, Mario Balotelli, autore del gol partita: “Balo-Helli”, che manda all’inferno l’Inghilterra.

“Magico Mario” è invece il titolo della versione online del Sunday Times. Mentre The Guardian individua nel 19enne Raheem Sterling la nota positiva della truppa di Hodgson in vista della seconda gara con l’Uruguay e sottolinea la grande prestazione del centrocampista azzurro, Andrea Pirlo, che ha dettato il ritmo della partita ed ha quasi segnato il terzo gol nel finale con una punizione che si è stampata sulla traversa.

Lo speciale mondiale de ilfattoquotidiano.it

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Mondiali, dionisismo o oppio dei popoli?

next
Articolo Successivo

Inghilterra-Italia, il meglio e il peggio visto durante la partita

next