Il caso Reinhart-Rogoff infiamma il dibattito della politica economica sull’austerità da oltre un mese e mezzo con scambi violenti di accuse tra i due professori dell’Università di Harvard e l’economista dell’Università di Princeton, il premio Nobel, Paul Krugman. Il caso è diventato una bandiera per ragionamenti, posizioni e scontri che si fondano esclusivamente su basi ideologiche distanti dal senso della ricerca stessa, anche se molti studi affermano l’identico concetto che un elevato debito pubblico rappresenta comunque una barriera per la crescita economica.

Ospite in collegamento: Stefano Cordero di Montezemolo – Economista e docente di finanza da Milano: “L’equilibrio di bilancio è una condizione per qualsiasi sistema economico altrimenti non c’è verso di tenere i conti in ordine e di finanziare lo sviluppo, se l’indebitamento è alto il servizio del debito assorbe tutto il reddito che viene prodotto e non ci sono più risorse per gli investimenti, l’innovazione e la crescita, è questo il pensiero che c’è dietro a questi studi sul rapporto deficit/Pil al di là del fatto che sia il 90, il 100, o l’80 percento”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Crisi del debito sovrano: il tax-backed bond per risolverla

prev
Articolo Successivo

Banche spagnole, Madrid valuta una proroga degli aiuti europei

next