Sospeso dall’Ordine dei giornalisti. Grazie, colleghi”. Con questo tweet il direttore del Giornale, Alessandro Sallusti, ha commentato il provvedimento a suo carico da parte dell’associazione di categoria. Sallusti attualmente si trova agli arresti domiciliari, dopo essere stato condannato a 14 mesi per diffamazione. Lo scorso 1 dicembre Sallusti era evaso dai domiciliari, per quello che a suo dire è stato un “gesto simbolico”, in seguito al quale ha ottenuto di essere processato per direttissima con rito abbreviato. La prossima udienza è fissata per il 14 dicembre.

L’Ordine dei giornalisti della Lombardia ha comunicato che il provvedimento nei confronti di Sallusti è dovuto proprio al procedimento penale per tentata evasione. Lo ha reso noto il presidente Letizia Gonzales, precisando che la sospensione è un atto dovuto in base all’applicazione dell’art.39 della legge professionale. La sospensione, spiega l’Ordine, deve durare per il periodo del provvedimento cautelare e “verrà automaticamente meno a seconda della decisione dei giudici al processo di venerdì prossimo”. Se Sallusti sarà prosciolto, dunque, decadrà la sospensione.

La decisione dell’Ordine di sospendere Sallusti, curiosamente, potrebbe portare il direttore del Giornale a utilizzare uno pseudonimo per firmare i suoi pezzi, così aveva fatto Renato Farina, colui dal quale prese le mosse tutta la vicenda. L’ex giornalista, radiato dall’Ordine per aver avuto rapporti con i servizi segreti, aveva utilizzato lo pseudonimo “Dreyfus” per firmare l’articolo su Libero che ha portato la Cassazione a condannare Sallusti, all’epoca direttore della testata.

L’Odg lombardo ha poi aperto un procedimento disciplinare nei confronti di Sallusti per violazione delle norme deontologiche professionali. Nel procedimento è contestata la violazione dell’art.48 della legge professionale per omesso controllo e la violazione l’art.2 per non aver rispettato la verità sostanziale dei fatti e perché i fatti, contenuti nell’articolo incriminato pubblicato da “Libero”, costituiscono reato. Sallusti è stato convocato dall’Ordine regionale per il 17 gennaio.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Ruby, Cenerentola dell’era Berlusconi

prev
Articolo Successivo

San Raffaele, il gup su Daccò: “Opere di carattere faraonico con i soldi pubblici”

next