L’Unione Sindacale di Base prova ad entrare nel presidio della Cgil a piazza Montecitorio al grido di “Vergogna, venduti”. Contestano la posizione del sindacato guidato da Susanna Camusso sulla riforma Fornero e sulla modifica dell’Art.18. Spintoni e qualche schiaffo volano tra i membri di Usb e il servizio d’ordine Cgil. Dopo alcuni minuti di tensione, dove, complice il gran caldo e dove si è registrato anche qualche malore, è tornata la calma con la Cgil che permette ai rappresentanti dell’Usb di restare in piazza di Manolo Lanaro

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Ustica, la verità cercatela a Roma

prev
Articolo Successivo

Scuola per giudici ‘padani’ a Bergamo, dal ministero della Giustizia un no definitivo

next