Penelope Fillon, la moglie del candidato repubblicano alla presidenza francese, è stata incriminata nell’ambito delle indagini sui presunti impieghi fittizi che coinvolgono il marito François Fillon. Dopo una lunga giornata di interrogatorio presso il polo finanziario del tribunale di Parigi, Penelope è stata iscritta nel registro degli indagati. Come scrivono i media francesi, tra cui Le Parisien, è accusata di complicità e occultamento di appropriazione indebita di fondi pubblici e di truffa aggravata.

La messa sotto indagine della moglie arriva due settimane dopo l’analogo provvedimento nei confronti del marito e rappresenta un altro duro colpo alla corsa presidenziale del candidato repubblicano, in vista del primo turno delle elezioni francesi del prossimo 23 aprile.