Il primo giorno, serata inaugurale del Festival di Cannes 2016, il look era decisamente maschile. Poi sul red carpet Susan Sarandon, 70 anni da compiere in ottobre, un Oscar e tanti ruoli indimenticabili, ha deciso di stupire. Lo spacco profondissimo dell’abito scuro con bottoni che lascia scoperta tutta la gamba ha lasciato molti a bocca aperta. L’occasione era per la proiezionie del film di Jodie Foster, Money Monster.

La Sarandon, cuore ribelle da sempre, all’abito ha accompagnato tacco minimal, rosetto fuoco e occhiali da sole. In Rete la mise dell’attrice non è stata stata apprezzata da tutti. Su Instagram un follower l’ha rimproverata: “Sei bella, Non hai bisogno di osare così. Sii te stessa. Less is more e ha molta più classe”. Non è la prima volta che la diva fa discutere per la scelta dell’outfit. Solo qualche mese fa l’attrice aveva scatenato le critiche quando durante i Sag Awards a Los Angeles si era presentata con una giacca bianca che lasciava scoperto il reggiseno nero.