L’annuncio risale a giugno: Netflix sarebbe arrivato anche in Italia a ottobre per offrire in streaming film e serie tv attraverso una connessione web. E ora Wired svela le tariffe della piattaforma Usa di video on demand, già presente in Francia, Germania, Austria, Svizzera, Belgio e Lussemburgo.

Le possibilità di abbonamento sono tre, e l’importo varia anche a seconda dei dispositivi che si possono collegare al servizio. Il più economico è quello base, che costa 7,99 euro al mese e prevede contenuti in qualità standard. Possibile visionarli solo da un dispositivo. Poi c’è l’opzione da 8,99 euro al mese per il Full HD e che consente l’utilizzo da parte di due utenti e infine il pacchetto da 11,99 euro al mese, che include anche i contenuti in streaming in 4K. In questo caso l’uso è consentito fino a quattro persone. A supportare lo streaming tutti gli smartphone, pc, smart tv, console di Playstation, Xbox e Wii U oltre a Apple TV e Vodafone Station.

A Wired, il Chief Product Officer di Netflix Neil Hunt dall’IFA 2015 di Berlino ha spiegato che per usufruire del servizio in streaming – pur bastando una connessione da 0,5 Mbps – è consigliato un collegamento da “almeno 1,5 mega, cioè il minimo necessario per accedere alla qualità standard (SD)”. Per quanto riguarda invece l’Hd sono necessari 3 Mbps, che salgono a 15 per il 4k. I contenuti saranno tutti disponibili in lingua originale e sottotitolati. Alcuni però presenteranno anche un audio alternativo.

Secondo quanto già emerso nei mesi scorsi, tra i contenuti offerti dalla piattaforma ci saranno anche la serie tv originale Narcos, che racconta la storia del traffico di droga del cartello di Pablo Escobar, Club de Cuervos, e Marvel’s Jessica Jones, la seconda di quattro serie Marvel in esclusiva su Netflix, culminanti con la speciale mini-serie The Defenders, che riunirà i personaggi delle quattro serie precedenti. A disposizione anche i primi film originali di Neflix, tra cui Beasts of No Nation, presentato nei giorni scorsi al Festival di Venezia.