Trovato l’accordo tra l’azienda ferroviaria Ntv e i sindacati: via libera ai contratti di solidarietà e ritiro dei licenziamenti. Dopo un incontro durato 9 ore la decisione è stata quella di applicare la solidarietà per i prossimi due anni al 21% medio lordo e di ritirare la procedura di licenziamento collettivo avviata nei confronti di 246 dipendenti.

La società ha siglato due documenti. Nel primo si evidenzia il costo del lavoro e la redditività attesa dall’azienda per i prossimi cinque anni mentre il secondo è relativo al contratto di solidarietà.

L’azienda ha poi programmato una serie di incontri con le organizzazioni sindacali per verificare alcuni temi gestionali senza aggravio di costi. Le parti si sono quindi impegnate a ritirare da una parte la messa in mobilità e dall’altra ogni forma di protesta.