Un bimbo di circa una settimana è stato abbandonato in un campo a Cormano, comune a Nord di Milano. Il neonato, trovato con il corpo in un sacchetto di plastica, è stato salvato da una coppia, marito e moglie, che stava andando a curare il proprio orto in via Prealpi, intorno alle 14 e 30. Sono stati loro ad allertare il 118. I soccorritori hanno giudicato il bimbo in buone condizioni, e lo hanno portato all’ospedale Niguarda.

Stando alle prime indiscrezioni sarebbe stata la donna a sentire il vagito del neonato, che aveva la testa all’esterno del sacchetto. Il piccolo sembrerebbe essere stato partorito in casa, sembrerebbe inoltre che sia di origine straniera, dettaglio, quest’ultimo, ancora in attesa di conferme.
Il bambino, al momento del ritrovamento, indossava una tutina di cotone. Una volta portato al pronto soccorso il piccolo manifestava solo un po’ di sofferenza da freddo.

I carabinieri di Sesto San Giovanni, che si occupano del caso, stanno visionando le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza della zona per risalire all’identità dei genitori.