Rischia di rimanere sfigurato dall’acido muriatico l’uomo di 32 anni aggredito questo pomeriggio verso le 16 alla fermata di un treno a Roma, nel quartiere Tor Pignattara. L’uomo già vittima di stalking, è stato colpito al volto e al torace mentre si trovava alla fermata del trenino Roma-Lido in compagnia di una collega di lavoro di 33 anni, ferita lievemente a un braccio. Entrambi sono stati medicati e hanno una prognosi di dieci giorni, ma le ustioni al volto dell’uomo hanno reso necessario un ricovero all’ospedale Sant’Eugenio.

La vittima dell’aggressione da tempo era perseguitata da una ex compagna che aveva più volte denunciato per stalking. Sul caso indagano gli agenti del commissariato Tor Pignattara, anche se al momento non ci sono elementi che possano far ricondurre l’aggressione agli episodi passati.