Al via il voto in Friuli-Venezia Giulia. Urne aperte dalle 8 di mattina per l’elezione del presidente del Consiglio regionale e degli organi elettivi di governodella provincia di Udine e di 13 comuni della stessa Regione. 

AFFLUENZA IN CALO – L’affluenza definitiva alle urne, rilevata alle ore 19.00 è stata del 28,55%, confermando il forte calo. I votanti sono stati 313.847 su 1.099.334 aventi diritto. Nel 2008 l’affluenza alle ore 19.00 era stata del 45,63%. Alle ore 12.00 era stata del 10,09 per cento, in calo del 6 per cento. Nel 2008, infatti, l’affluenza allo stesso orario era stata del 16,05 per centoI votanti sono stati 70.607 su 1.099.334 aventi diritto. 

I CANDIDATI – Sono 4 i candidati alla presidenza della Regione. Franco Bandelli, imprenditore di 52 anni, che ha dato vita alla lista con cui è candidato, “Un’altra Regione“, dopo l’uscita dal Pdl. Il suo è uno slogan in stile social network, “#ladifferenza“. Saverio Galluccio, 41 anni, è il candidato del Movimento 5 Stelle. E’ il direttore commerciale di un’azienda della bioedilizia e, fino alla campagna elettorale, è rimasto estraneo alla vita politica. Il suo slogan è “Vota il vero cambiamento“. Beppe Grillo è sceso in campo per sostenere la sua campagna. Con il suo camper ha girato le piazze della Regione per una settimana, “incontrando i cittadini con il candidato”.  E l’ex comico si è mostrato particolarmente fiducioso per il risultato delle urne. “Io penso che possiamo farcela, potrebbe essere la prima Regione 5 Stelle“, ha detto da Roma, dove è andato dopo l’elezione del Presidente della Repubblica. Anche il candidato del Pdl, Renzo Tondo, ha ricevuto il sostegno del leader del suo partito, Silvio Berlusconi, che è intervenuto con un comizio, in piazza San Giacomo, dove è stato contestato. Tondo è un albergatore di 56 anni. Lo slagan della sua campagna, sostenuta da Lega Nord, Pensionati, la civica Autonomia responsabile, Pdl, Udc e la Destra è “Autonomia responsabile“. La candidata del centrosinistra è Debora Serracchiani. Avvocato del lavoro, ha 42 anni ed è nata a Roma.  Il suo slogan è “Torniamo a essere speciali“. I partiti che la sostengono sono Slovenska Skupnost, Sel, Pd, Cittadini per Debora Serracchiani Presidente e Idv. Proprio Debora Serracchiani ha polemizzato contro le parole di Grillo. “Ha riaperto platealmente la campagna elettorale in Friuli Venezia Giulia, proprio mentre i cittadini stanno esprimendo il loro voto”, ha detto la candidata del centrosinistra.

OPERAZIONE DI VOTO – Gli elettori interessati, secondo il Viminale, sono oltre un milione (531.958 maschi e 574.092 femmine). Le sezioni elettorali sono 1.374. Le operazioni di voto per le consultazioni elettorali e referendarie si svolgeranno oggi fino alle 22 e domani dalle 7 alle 15. Lo scrutinio delle schede avrà inizio domani subito dopo la chiusura delle votazioni. Per le elezioni provinciali e comunali l’eventuale turno di ballottaggio avrà luogo nei giorni di domenica 5 e lunedì 6 maggio. 

REFERENDUM – Si vota anche per due referendum per il distacco del Comune di Pieve di Cadore dal Veneto e il suo inserimento all’interno del Friuli-Venezia Giulia e per quella del distacco del comune di Taibon Agordino dal Veneto e per la sua aggregazione al Trentino Alto Adige.