“La mia unica abitazione è a Pavia.Non ho mai avuto casa a Roma. Per le tre sere a settimana che normalmente da più di quindici anni trascorro a Roma, ho sempre avuto soluzioni temporanee, prevalentemente in albergo e come ministro in caserma. Poi ho accettato l’offerta fattami da Milanese, per l’utilizzo temporaneo di parte dell’immobile nella sua piena disponibilità e utilizzo”. Così il ministro Giulio Tremonti ha commentato quanto emerso dalle indagini della procura di Napoli che ha chiesto oggi l’arresto per il suo ex consigliere, Marco Milanese. Tremonti, infatti, ha in uso un’abitazione in via Campo Marzio di cui Milanese paga un canone d’affitto di 8500 euro al mese. “Apprese oggi le notizie giudiziarie relative all’immobile – ha annunciato Tremonti – già da stasera per ovvi motivi di opportunità cambierò sistemazione”.