“Lettera a Lucilio” di Seneca per il Liceo Classico, studio di funzione per il liceo scientifico. Sono tornati sui banchi stamattina i 495.771 studenti italiani che dopo il primo scritto di ieri con la prova di italiano stanno affrontando oggi la prova specifica per ogni indirizzo di studio: latino al liceo classico, matematica al liceo scientifico, lingua straniera al liceo linguistico, pedagogia al liceo pedagogico, disegno geometrico, prospettiva e architettura al liceo artistico.

Per gli istituti tecnici e professionali sono state scelte materie che, oltre a caratterizzare i diversi indirizzi di studio, hanno una dimensione tecnico-pratico-laboratoriale. Per questa ragione la seconda prova può essere svolta, come per il passato, in forma scritta o grafica o scritto-grafica o scritto-pratica, utilizzando, eventualmente, anche i laboratori dell’istituto.

Le materie scelte per gli altri indirizzi sono: per l’istituto tecnico commerciale (ragionieri) economia aziendale; per l’istituto tecnico per geometri: costruzioni; per l’istituto tecnico per il turismo: tecnica turistica; per l’istituto professionale per i servizi alberghieri e della ristorazione: alimenti e alimentazione; per l’istituto professionale per i servizi sociali, tecnica amministrativa; per l’istituto professionale per tecnico delle industrie meccaniche: macchine a fluido.Per il settore artistico (licei e istituti d’arte) la materia di seconda prova ha carattere progettuale e laboratoriale (architettura, ceramica, mosaico, marmo, oreficeria ecc.) e si svolge in tre giorni.