Per te potevo diventare anche etero, ricordatelo!”. È una rivelazione che ha il sapore dello scoop quella fatta da Cristiano Malgioglio a Mara Venier a Domenica In nella puntata in onda il 4 dicembre su Rai1. Il paroliere è intervenuto nella trasmissione di “zia Mara” per lanciare Mi casa es tu casa, il nuovo programma al via il 7 dicembre in prima serata su Rai2. Malgioglio ospiterà artisti (anche stranieri) per un talk che si preannuncia divertente e scanzonato.

IL NUOVO PROGRAMMA DI CRISTIANO MALGIOGLIO – La Venier però ha avuto qualcosa da ridire, dal momento che Malgioglio, parlando di Mi casa es tu casa in altri contesti, non ha mai fatto il suo nome nell’elenco degli ospiti, e si è concentrato su altri forse più altisonanti. Nella prima puntata ad esempio ci saranno Heather Parisi e Sam Ryder, il cantante inglese che ha raggiunto la popolarità all’ultima edizione dell’Eurovision Song Contest. Cristiano ha provato a mettere una pezza a questa gaffe: “Lei è mia sorella” ha detto riferendosi alla conduttrice, che ha ribattuto: “Sì, lo dici di tutte però”. Il paroliere a questo punto si è spinto ben oltre con le parole: “Sorella lo dico solo a te, con te abbiamo tante cose in comune. Per te potevo diventare anche etero, ricordatelo!”.

Tornando sulla questione ospiti l’artista di Pelame ha confermato di aver espresso il desiderio di avere Jennifer Lopez e Oprah Winfrey, ma le sue richieste sono state respinte per il costo esagerato dei nomi in questione. “Ma si è ben guardato dal dire ‘Ci sarà Mara Venier‘, non mi ha proprio nominata” ha incalzato la padrona di casa, “Disgraziato, ha fatto il nome di Anastacia, di una cantante spagnola che qua non conosce nessuno e a me proprio… Io che ti ho fatto tutta una puntata, 5 ore con te lì manco mi hai nominato!”.

IL DOLOROSO PASSATO DI MALGIOGLIORecentemente Malgioglio ha ricordato il periodo in cui la sua presenza in tv creava qualche problema. “Il mio personaggio a lungo è stato considerato scomodo: ero fuori dalla norma e troppo avanti sui tempi. Avevano paura di me, anche se io sapevo che quelle porte prima o poi si sarebbero spalancate” ha raccontato ad Oggi. “Avevo camicie sgargianti, pantaloni a zampa d’elefante, le zeppe ai piedi, una massa di capelli incredibile e un trucco alla David Bowie. A causa di questa mia diversità ho subito tante umiliazioni. Una volta dovevo partecipare a Domenica In, e arrivai negli studi con una camicia colorata che mi aveva regalato la cantante Asha Puthli. Corrado non appena mi vide mi mandò a cambiare. Per me fu uno choc terribile”.

Articolo Precedente

Alberto Angela commosso sul papà Piero: “Prima di morire è riuscito a farlo, erano anni che glielo dicevamo. Suonava il piano…”

next
Articolo Successivo

LDA per la prima volta a Sanremo, Gigi D’Alessio gli dedica un tenero messaggio: “Ti amo, sono sempre più orgoglioso di te. Papà”

next