Jim Carrey dice addio a Twitter. Il video animato postato dall’interprete del Truman Show non sembra date addito a dubbi. “Lascio Twitter, ma prima ecco un cartone animato che ho realizzato con il mio amico Jimmy Hayward”, ha scritto Carrey nel suo ultimo post. “È basato sul mio dipinto di un vecchio guardiano del faro pazzo, in piedi nudo in una tempesta, che evoca gli angeli e accende la sua lampada per guidarci attraverso una notte insidiosa. Vi amo tutti così tanto”. 19 milioni di follower (e un solo profilo seguito, quello della figlia Jane), l’oramai 60enne star di Hollywood ha pensato bene di uscire di scena con un corto folle diretto da quell’Hayward che diresse anche Tacchini in fuga. Difficile capire il vero motivo di quella che sembra una scelta irreversibile. Probabile che il cambio al vertice di Twitter, con Elon Musk in plancia di comando, potrebbe essere la risposta più probabile.

Poco tempo fa su Twitter Carrey aveva polemizzato con ironia rispetto alla scelta dello stato russo di non far entrare più in Russi 100 personalità canadesi non più gradite. “Temo che il peggio sia accaduto. Siamo banditi dalla Russia, ma i problemi di 100 canadesi non valgono una montagna di fagioli in questo pazzo mondo. Avremo sempre Parigi”, aveva scherzato l’attore che grazie al film di Peter Weir e a Man on the moon di Milos Forman aveva vinto anche due Golden Globe. Ricordiamo anche che non pochi mesi fa Carrey aveva paventato un ipotesi ben peggiore: il suo fine carriera sempre su Twitter. Che sia ora di passare a Instagram (vista la spiccata sensibilità pittorico-fotografica) o anche di andare in pensione e togliersi dai riflettori social comunque stressanti?

Articolo Precedente

Chiara Ferragni rompe un altro tabù su TikTok: “Non si parla abbastanza di preciclo”. Il video virale

next
Articolo Successivo

Francesca Costa, la mamma di Zaniolo aiuta la polizia ad incastrare il ladro che le rubò il Rolex: condannato a 5 anni e 6 mesi

next