Un addetto alla corrispondenza reale da 68mila euro l’anno. L’annuncio è apparso sul sito della Royal Household e il posto vacante è quello di responsabile della lettura e relativa risposta alle lettere che d’ora in avanti riceverà Carlo III. La regina Elisabetta II del resto riceveva circa 200 lettere al giorno, quindi oltre 70mila l’anno. Chiaro, Carlo non sembra essere all’altezza di cotanto affetto – chissà magari ci stupirà nel tempo – ma qualche missiva da smaltire se la ritroverà anche lui. Proprio per questo è stato reso pubblico il bando per occuparsi delle lettere di Casa Reale (si possono spedire, pare, anche a Camilla, William e Kate). Nello specifico colui o colei che vincerà dovrà occuparsi di “non scrivere solo risposte standard” ad auguri per compleanni e matrimoni, ma anche vere e proprie “risposte personalizzate”, ovviamente sotto l’egida delle regole reali. Cinque i giorni lavorativi ogni settimana (niente weekend, insomma) per 37,5 ore. Stipendio attorno ai 60mila euro più bonus (quindi quasi 70mila). Il 27 novembre scade la presentazione per le candidature. A dicembre i colloqui. Così per Natale il nuovo addetto alla corrispondenza potrà felicemente rispondere con gli auguri del neo-re Carlo III.

Articolo Precedente

Grande Fratello Vip, Micol Incorvaia canta “Faccetta nera”. Scoppia la bufera: “Che schifo, squalificatela”

next