“È con una combinazione di orgoglio e tristezza che oggi vi annuncio che per i prossimi mesi farò un passo indietro rispetto ad alcune delle mie attività concertistiche, in particolare agli impegni di direzione. Ora devo concentrarmi il più possibile sul mio benessere fisico”. Parole di Daniel Barenboim che su Twitter ha annunciato il ritiro, almeno momentaneo, dalla scena musicale: “La mia salute è peggiorata negli ultimi mesi e mi è stata diagnosticata una grave malattia neurologica“, ha scritto ancora il pianista e direttore d’orchestra. “La musica è sempre stata e continua ad essere una parte essenziale e duratura della mia vita. Ho vissuto tutta la mia vita dentro e attraverso la musica, e continuerò a farlo finché la mia salute me lo permetterà. Guardando avanti e indietro, non sono solo contento, ma profondamente soddisfatto”. Il tweet del musicista arriva il 4 ottobre, proprio quando gli è stato consegnato un premio alla carriera nella serata dei Classic Music Awards della Gramophone. Quasi 80 anni, cittadinanza spagnola, israeliana e palestinese, Barenboim dal 1992 è direttore musicale dell’Opera di Stato di Berlino. Ha ricoperto tale ruolo anche al Teatro alla Scala di Milano dal 2011 al 2015.

Articolo Precedente

Berlusconi invita a casa Ibrahimović: “Cosa ci fa da me? Io gli insegno a gestire un’azienda, lui a giocare a pallone…”

next
Articolo Successivo

Da Juliette Binoche a Marion Corillard, attrici e cantanti francesi si tagliano i capelli in solidarietà alle donne iraniane: il video

next