Dimenticate i balletti (ormai poco diffusi a dir la verità) e i politici (finalmente!). Su TikTok la vera tendenza riguarda i libri. Solo un numero: 80.5B di visualizzazioni per l’hashtag #BookTok. Cos’è? Come riportato anche dall’Evening Standard, si tratta di una vera e propria scoperta o riscoperta di romanzi, vecchi e nuovi. Il risultato? Alcuni autori hanno visto un aumento esponenziale delle vendite, anche per opere che hanno spesso decenni. Non solo. Anche i siti e i libri hanno deciso di riservare sezioni e scaffali dedicati ai libri più popolari sulla piattaforma cinese. Neanche a dirlo, il fenomeno è nato negli Stati Uniti e in realtà non è recentissimo, ma si sta diffondendo a macchia d’olio anche in altri Paesi, tra cui l’Italia. A trionfare è il genere fantasy, agevolato dal fatto che spesso i tiktoker che recensiscono i libri si immedesimano completamente nei personaggi e trascinano lo spettatore in un’atmosfera che invoglia alla lettura. I mondi alternativi e immaginari passano attraverso i social, attraverso i filmati creativi e coinvolgenti. I creators cercano di puntare sull’emotività, per trasmettere in pochi secondi il messaggio del libro. Una recensione che passa prima attraverso gli stati d’animo e solo in un secondo momento attraverso le parole. Tutto sarebbe cominciato più di un anno fa, quando Ayman Chaudhary, una studentessa di 20 anni di Chicago, ha scoperto il libro ‘The Song of Achilles‘ di Madeline Miller. Ayman – che ora conta 92.2 milioni di like e 838 mila follower su TikTok – ha pubblicato un video di appena 7 secondi, diventando virale. Cosa faceva nel filmato? Con il volume in mano, la ragazza diceva: “Ehi, questo è il mio primo giorno in cui inizio a leggere ‘La canzone di Achille’“. Poi, con le lacrime agli occhi: “Ed eccomi oggi che l’ho terminato“. Una clip breve, tra il serio e il faceto, che ha catturato l’attenzione dei giovanissimi. E adesso l’hashtag #thesongofachilles su TikTok è a 243.6 milioni di visualizzazioni, mentre il libro ha iniziato a vendere 10.000 copie a settimana. Numeri, non sensazioni né impressioni. “I libri che non smetterò mai di consigliare agli altri”, “Il miglior libro che ho letto grazie a BookTok”, “Libri così belli da finirli in meno di 24 ore”, sono solo alcune delle frasi utilizzate per realizzare i video. Anche in questo caso le cifre sono da capogiro: 340, 900mila fino a 5 milioni di ‘mi piace’ a video. Definirlo un ‘trend’ sembra anche riduttivo. È, infatti, un fenomeno che non conosce confini anche se, va detto, interessa prettamente le ragazze. L’Italia non fa eccezione, con alcune ‘campionesse’ di BookTokItalia, tra cui Francesca (non è noto il cognome, mentre il suo nickname non a caso è @ilibridifranci) che è a 11.6 milioni di like. E poi ancora Martina Levato (11.1 milioni di like), Maggie detta @magsbook con 3.6 milioni di like oltre ad altre numerose ‘Book influencer’ e pagine dedicate al mondo dei libri. “Il fenomeno editoriale del momento, in grado di riportare in classifica libri usciti diversi anni fa e di far emergere autori altrimenti poco conosciuti”, scrive il sito della Mondadori. Piaccia o meno, anche questa volta TikTok “ha colpito”, ribaltando mode, canoni ormai anacronistici e strategie di marketing. Conquistando liceali ma anche universitari, alla riscoperta della lettura. Ah, che meraviglia.

Articolo Precedente

Sesso con le carte, “ti piacerebbe provare dei sex toys insieme a me?”: come si gioca con i mazzi di Club Godo

next
Articolo Successivo

The walking dead: il finale cambiato a pochi giorni dalla messa in onda. Ecco cosa è accaduto

next