Due gemelli nati da due padri diversi: si chiama superfecondazione eteroparentale e al mondo, attualmente, si contano solo 21 casi. Uno di questo è quello di questa 19enne brasiliana che ha raccontato la sua storia al quotidiano locale Globo, come riferisce la Cnbc. La giovane ha infatti scoperto che i suoi bimbi di 16 mesi sono in realtà figli di due uomini diversi, dal momento che ha avuto rapporti sessuali con entrambi lo stesso giorno. La scoperta è avvenuta quando ha deciso di fare il test del Dna per capire quale fosse il padre: al laboratorio ha mandato un campione con il Dna della persona che pensava essere il genitore ma dai risultati delle analisi è emersa la compatibilità solo di uno dei due bambini. Così, ha portato un secondo campione, appartenente all’altro uomo con cui aveva avuto rapporti, e ha scoperto che il secondo bambino era suo figlio. “È possibile che accada quando due ovuli della stessa madre vengono fecondati da uomini diversi. I bambini condividono il materiale genetico della madre, ma crescono in placente diverse“, ha spiegato il dottor Tulio Jorge Franco, il medico che ha seguito la gravidanza della 19enne.

Articolo Precedente

Conduttore argentino esulta e brinda diretta tv per la morte della Regina Elisabetta II: “Vecchia nazista di m***a”. Scoppia la polemica

next
Articolo Successivo

Tre dei loro quattro figli diventeranno ciechi: i genitori organizzano un giro del mondo per regalare loro dei “ricordi visivi”

next