Nel 2023 la Zecca di Stato conierà una moneta speciale da 5 euro con l’effigie di Raffaella Carrà. Ospite domenica scorsa al Festival della Tv, a Dogliani, il conduttore televisivo e radiofonico Fabio Canino – autore del libro RaffaBook – aveva rivelato per la prima volta il progetto di realizzare una moneta commemorativa dedicata all’iconica showgirl. Oggi è arrivata la conferma della notizia da parte dell’Ansa, che aggiunge altri dettagli sul sondaggio realizzato tra i clienti del Poligrafico-Zecca di Stato: la commissione tecnico-artistica si è insediata presso il ministero dell’Economia e anche se mancano i passaggi tecnici finali, è stata decisa l’entità del valore del conio. Si tratterà di una moneta commemorativa, di quelle che i singoli paesi membri dell’Unione Europea possono emettere per ricordare anniversari di eventi storici o personalità del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo. Per questo farà parte della serie Grandi Artisti Italiani, avrà un valore nominale e, come spiega l’Ansa, interesserà soprattutto i collezionisti numismatici.

Nel 2022 lo stesso omaggio era stato dedicato ad Alberto Sordi, mentre l’emissione della Raffa-moneta (che ha battuto nel sondaggio la concorrenza di quelle ad Anna Marchesini, Anna Magnani e Monica Vitti) è prevista nel gennaio del 2023, con tanto di cerimonia ufficiale. Nel frattempo la notizia è letteralmente esplosa sui social, dove in tantissimi chiedono ora che un omaggio simile venga riservato anche a Piero Angela. Dopo l’intitolazione di una piazza a Madrid, quella del lungomare di Bellaria e quella del Centro di Produzione Rai di Via Teulada, arriva dunque un altro grande tributo alla showgirl scomparsa il 5 luglio del 2021 e citata anche da Emanuele Crialese nel film L’immensità con Penelope Cruz, appena presentato alla Mostra del cinema di Venezia. “Giusto che tributi di questo calibro ci siano. In generale, vorrei che gli omaggi ai nostri grandi personaggi venissero fatti quando sono in vita e se li possono godere come nel mio piccolo ho fatto io: il mio amore per Raffaella era vero, tanto che le dedicai un libro nel 2007 e poi uno spettacolo teatrale, Fiesta”, dice a FQMagazine Fabio Canino. A proposito di tributi, oltre alla moneta, nel 2023 ne sono previsti altri, compreso il grande show evento su Rai1 con la direzione artistica di Sergio Japino, che dovrebbe andare in onda il 18 giugno.

Articolo Precedente

Stromboli, gli abitanti dicono ‘basta’ alla fiction con Ambra Angiolini. Il sindaco: “Visto l’atteggiamento della produzione abbiamo detto ‘no'”

next
Articolo Successivo

Che cos’è il “Jellyfish bob”, il nuovo taglio di capelli “a medusa” diventato virale su TikTok

next