Continuano gli incendi nella regione sudoccidentale della Gironda, in Francia. Oggi la facciata Atlantica è stata colpita da quella che gli esperti francesi hanno definito una “apocalisse di calore” con record di temperature anche oltre i 42 gradi. Le fiamme vengono alimentate da vortici di vento e i pompieri temono il peggio. In conferenza stampa, il prefetto di zona, Fabienne Buccio, ha deplorato la distruzione del “90%” dei cinque campeggi evacuati al Pilat, sottolineando che 15.000 ettari sono andati in fumo in Gironda e oltre 16.000 persone sono state evacuate. “Il fuoco non fa quello che vuole, lo combattiamo e non ci lasciamo abbattere”, ha assicurato. I vigili dl fuoco sono al lavoro. Ecco le immagini.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Contro gli anarchici del termostato, quelli che ‘non sia mai che ci impongano limiti ai consumi’

next