Bere alcolici in un tempo brevissimo. Si parla di binge drinking ed è una pratica in uso tra le nuove generazioni in ogni Paese del mondo, con conseguenze tremende sia nell’immediato che nel lungo periodo. Proprio per partecipare a una specie di ‘gara’ di binge drinking, un ragazzo la cui indentità non è stata resa nota ha perso la vita. Siamo a i Mashamba, provincia del Limpopo, Sudafrica. Qui, all’interno di un bar, si è svolta una sfida e il ragazzo, età compresa tra i 25 e i 30 anni, ha bevuto una bottiglia di Jägermeister in due minuti, praticamente senza interrompere. Solo qualche secondo di ‘aria’ prima di arriva alla fine e svenire. L’Independent riporta le parole del capo della polizia locale, Brig Motlafela Mojapelo: c’era una gara con un premio in denaro (pochi euro). Manco a dirlo, tutto è stato filmato e il video, per aggiungere orrore allo sgomento, è diventato virale. Tra i rischi del consumare dosi elevate di superalcolici in un così ristretto intervallo di tempo c’è l’avvelenamento ematico, che può condurre a conseguenze letali.

Articolo Precedente

Muore a 5 anni dopo aver inalato l’elio che era dentro a un palloncino. La madre: “Voleva farci uno scherzo, ho capito subito che se n’era andato”

next
Articolo Successivo

Perde il controllo dell’aereo e atterra tra le macchine in autostrada: il video da brividi dalla cabina di pilotaggio

next