Shakira è ancora una volta sotto la spada di Damocle. Dopo dodici anni di amore con il calciatore Gerard Piqué, padre dei figli Milan e Sasha, la separazione ufficiale e i riflettori puntati costantemente sulla sua vita privata, la popstar rischia adesso anche di finire dietro le sbarre. Il motivo? Una bruciante sconfitta in Appello nella causa per frode fiscale intentata contro di lei dallo Stato spagnolo. Qualche mese fa, la cantante era stata infatti accusata di aver evaso 14,5 milioni di euro, tassati sulle sue entrate tra il 2012 e il 2014. Un periodo decisamente prospero, durante il quale aspettava il suo primogenito e la relazione con il campione blaugrana era stabile e felice. La diva colombiana ha sempre affermato di essere una “nomade senza radici”, ma a tradirla sono state numerose prove: i pagamenti con carta di credito, le foto, circolate sui social, che la immortalavano spesso nei locali di Barcellona con gli amici e la decisione di portare avanti la prima gravidanza in una clinica privata.

Fino a oggi, su consiglio di Piqué, Shakira ha sempre cercato di alzare un muro difensivo contro il fisco. Il giocatore spagnolo era riuscito, nel passato, ad annullare una multa salata e aveva così suggerito all’ex compagna di opporre resistenza alle pressioni dello Stato spagnolo. La musica, adesso, sembra cambiata e, finita la relazione tra i due, la popstar avrebbe invitato i suoi legali a invertire la rotta. “Shakira vuole raggiungere un accordo che le permetta di evitare il carcere. Dopo aver negato per anni vuole ammettere tutto e pagare una multa milionaria”, ha rivelato una fonte a El Paris. La cantante non vuole finire in prigione, ma l’obiettivo principale è evitare un processo mediatico che la riporterebbe al centro dei più svariati pettegolezzi. “Vuole chiudere questo capitolo giudiziario che la tocca molto dal punto di vista emotivo”, ha spiegato l’insider. Archiviata la questione con il fisco, infatti, Shakira vorrebbe trasferirsi a Miami, dove nel 2010, prima di conoscere Piqué, aveva acquistato una villa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Battiti Live 2022, Tananai scivola e cade sul palco: “Mi sono spaccato la caviglia”. Alan Palmieri: “Adesso?”

next