“È stata una giornata meravigliosa, dopo la pausa forzata per la pandemia. Vi ringrazio, vi auguro belle vite e di ripartire”. Con queste parole di speranza Lorenzo Jovanotti ha chiuso la lunga maratona della prima tappa del Jova Beach Party (400mila biglietti venduti per le 21 tappe) alla spiaggia Bella Italia di Lignano Sabbiadoro, applaudito da 36mila presenze. Il Main stage è un veliero con a sinistra un’ancora e a destra un maxi cuore rosso.

Tra gli ospiti della prima serata: Max Pezzali e Gianni Morandi. In scaletta tantissimi brani da “Non M’annoio” al nuovo singolo “Sensibile all’estate” che farà parte del nuovo “Disco del Sole”. “Non ci sarà una scaletta fissa, ogni giornata sarà diversa – ha spiegato l’artista -. Saliamo subito sul palco, attacchiamo gli strumenti, accendiamo la consolle, partiamo. Non ci fermiamo mai, fino a mezzanotte. In riva al mare, con un palco grande e due palchi off nascerà musica sempre diversa e sempre da ballare, per celebrare il fatto di essere lì, insieme, vivi come onde”.

Il tour si riallaccia all’esperienza già vissuta nel 2019, matrimonio in spiaggia compreso. Jovanotti ha voluto fortemente che si replicasse il concept della festa in spiaggia: “Jova Beach Party tenta di proseguire la storia di interconnessione tra testa e cuore, unità di testa e cuori pensanti e pulsanti”, ha detto.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morto Peter Brook, il maestro del teatro del Novecento aveva 97 anni

next
Articolo Successivo

“Ecco perché la punta di cioccolato del gelato preconfezionato non va mangiata”

next