Gerry Scotti è stato ospite di “Muschio Selvaggio“, il podcast di Fedez e Luis Sal disponibile anche su Youtube. Ragionamenti sullo stato della tv generalista, sugli inizi e sulla carriera del conduttore ma spazio anche al quesito hot del rapper: “C’è una domanda che faccio sempre a tutti, tu hai iniziato negli anni 80, hai fatto tanta televisione”, sorride il marito di Chiara Ferragni prima di arrivare al punto: “Essere Gerry Scotti fa scopare di più?“.

Penso di sì“, la risposta di Scotti seria ma sintetica. Il padrone di casa chiede di argomentare: “No, dati alla mano“, aggiunge forse imbarazzato, abituato a contesti più familiari e tradizionali. “C’è da dire che questa risposta valeva fino agli anni ’90 poi dopo sono subentrati altri problemi (ride, ndr). Io venivo da fare il disc jockey nelle più grandi discoteche di Italia e d’Europa (…) Quella figura lì, quell’icona lì cuccava molto, la stessa radio ci ha aiutato molto. A Deejay Television non potendo possedere i Duran Duran, possedevano noi”, ha aggiunto il volto di Canale 5 con il sorriso sulle labbra.

“Il personaggio famoso soprattutto in quegli anni lì aveva un appeal del calciatore, cantante (…) Quelli che fanno il mio lavoro adesso sono talmente normali che penso debbano giocarsela con l’idraulico, il macellaio, il meccanico”, ha concluso Scotti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Una signora su TikTok: “Chiara Ferragni a Sanremo? Allora eviterò di vederlo”. L’imprenditrice digitale reagisce così

next
Articolo Successivo

Litiga con Piqué e poi si vendica pubblicando la sua foto con una ragazza bionda: “Ascoltami perdente, sai che il karma è una p*****a”

next