Un operaio è morto stamani in un incidente sul lavoro avvenuto a Mantova. L’uomo, 30 anni, è caduto attorno alle 9.30 da un ponteggio di un cantiere in via Pellegrino Salandri e ha riportato traumi e fratture. I sanitari che lo hanno soccorso sul posto, riferisce l’Areu, lo hanno trovato in arresto cardiaco. Poco dopo è morto. Oltre a un’ambulanza e a un’automedica, sono intervenuti le forze dell’ordine e i tecnici dell’Ats per ricostruire la dinamica dell’infortunio.

Il cantiere è stato posto sotto sequestro per ordine della procura di Mantova, in attesa che il servizio medicina del lavoro dell’Ats svolga tutti gli approfondimenti del caso, compresa anche la situazione lavorativa della vittima: non è chiaro se avesse o meno un contratto di lavoro regolare.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ora estendere il reddito di cittadinanza e costruire un sistema di minimi salariali per contrastare le nuove povertà – L’ANALISI

next
Articolo Successivo

“A Dubai il personale si trova perché non c’è il Reddito di cittadinanza”. L’intervista omette gli sfruttati dagli Emirati e indigna i social

next